Tag: investire immobili usa

Florida: Bidon House è stata venduta, ecco i numeri finali

Bidon House è stata venduta, ecco i numeri finaliSto scrivendo questo articolo direttamente dalla Florida, sono qui, su una sedia sdraio a bordo della piscina di una casa che ho preso in affitto per questo periodo.

Fino ad un paio di giorni fa ero qui con dei clienti e quindi siamo stati di corsa per dedicare più tempo possibile a loro.

Ora però ho un po’ di tempo e quindi lo utilizzo per aggiornarti.

Le cose qui proseguono bene, indipendentemente da tutto l’economia sta correndo, le persone spendono e questa è un’ottima notizia per i nostri affari.

Oramai qui ho diverse conoscenze e anche diversi amici, sparsi un po’ lungo tutta la Florida. Da Tampa a Miami, da Naples ad Orlando e tutti sono persone molto gentili e a modo.

Ormai ho stretto amicizia sia con persone che lavorano nel settore immobiliare (da costruttori ad agenti immobiliari) sia con persone che fanno tutt’altro, che qui sono imprenditori e stanno creando il loro futuro.

Opt In Image
Oggi centinaia di italiani stanno guadagnando con gli immobili negli stati uniti

Scopri anche tu come acquistiamo immobili all'asta negli USA direttamente da banche ed istituzioni:

• No ad immobili scadenti
• Basta affidarsi ad agenzie che non sanno quello che fanno
• No ad incertezze, sì ad un sistema dedicato per acquistare immobili in America

Ho letto la privacy come chiesto dalla L.196/2003.

La nostra polizza sulla privacy protegge il tuo indirizzo email al 100%. Se desideri non ricevere più le nostre email, potrai cancellarti in qualsiasi momento tramite il link posto nelle email stesse, cosi’ come chiesto dalla L.196/2003.

La Casa degli Specchi è stata venduta, ecco i numeri finali

La Casa degli Specchi è stata venduta, ecco i numeri finali

In questi giorni, molti hanno avuto modo di vedere la nostra ultima operazione immobiliare “La Casa degli Specchi” e abbiamo ricevuto diversi complimenti per il video e questo non può che fare piacere.

Proprio grazie alle numerose persone che in questi giorni mi contattano per farmi i complimenti, mi rendo conto che a molti piace seguire da vicino le nostre operazioni immobiliari: conoscono i nomi delle diverse case, si divertono a seguire le diverse fasi della ristrutturazione e conoscono le particolarità di ogni operazione immobiliare. Così sta accadendo anche per “La Casa degli Specchi”.

E allora capita che la barista del bar sotto l’ufficio mi fermi per dirmi “Bellissima la Casa degli Specchi”, di andare dal dentista e che l’assistente mi dica “Ho visto i video, che spettacolo!!! Sono stata anch’io in Florida in vacanza e avrei acquistato anch’io una casa così!”

Gli amici, si guardano i video e alla prima occasione, mi chiedono come abbiamo fatto a rendere bella una casa che a prima vista sembrava non avere nessuna potenzialità.

La Casa degli Specchi in ristrutturazione e articolo n° 100

La casa degli specchi in ristrutturazione e l’articolo n° 100Oggi, ti porto in Florida per vedere come sta proseguendo la nostra operazione immobiliare “La Casa degli Specchi”.

Prima però voglio condividere con te una mia piccola soddisfazione: ebbene oggi dobbiamo festeggiare perché questo che stai leggendo è l’articolo n° 100 del blog.

Ebbene si, siamo arrivati al centesimo articolo e mi sento di festeggiare questo traguardo almeno un pochino.

Sono 100 articoli che scrivo di immobiliare negli Stati Uniti, che condivido quello che faccio in Florida, il mio metodo di lavoro, il mio modo di lavorare e anche il mio modo di essere.

Tutto questo ha accorciato un po’ le distanze tra noi e anche se non ci conosciamo ancora di persona, se leggi il blog, sono sicuro che oltre ad aver imparato qualcosa sull’immobiliare, c’è anche un piccolo filo sottile che ci unisce.

Un’altra nuova operazione immobiliare: “La Casa degli Specchi” e la piscina degli orrori

Un’altra nuova operazione immobiliare: “La casa degli specchi” e la piscina degli orroriCome capita, quando andiamo ad acquistare qualcosa di prezioso, come ad esempio un pezzo da collezione, non siamo interessati solo al prodotto in se, ma spesso siamo curiosi di conoscere la storia dell’oggetto che stiamo acquistando, oppure la storia di chi l’ha creato.

Per esempio quando acquistiamo un oggetto di antiquariato, vogliamo conoscerne la storia talvolta solo per curiosità, talvolta perché chi ha creato l’oggetto può essere per noi fonte di ispirazione, altre volte perché la storia dell’oggetto ci può essere d’aiuto per il nostro prossimo acquisto di un oggetto simile.

Allo stesso modo anch’io cerco di condividere con te la storia delle nostre operazioni immobiliari, perché possa risolvere alcune tue curiosità, perché possa essere da spunto e perché tu possa conoscere quali sono i passi necessari in un acquisto del genere.

Espresso doppio da Starbucks per un aggiornamento sull’immobiliare in USA

Espresso doppio da Starbucks per un aggiornamento sull’immobiliare in USAOggi ti scrivo dagli Stati Uniti, sono allo Starbucks, il locale è pieno, c’è un continuo via vai di persone.

Sono seduto in una delle poltrone con un caffè espresso doppio, fuori da qui vedo le palme, il sole che scalda una delle tante giornate soleggiate.

Le persone qui sono molto gentili, sarà il bel tempo tutto l’anno, per il sole, per il mare e perché qui si sta bene e non manca nulla.

Ho appena lasciato un cliente, siamo stati a vedere assieme come sta procedendo la ristrutturazione del suo immobile qui in Florida, abbiamo mangiato, chiacchierato e riso assieme.

A breve avrò un appuntamento di aggiornamento con parte del mio team qui a Tampa in Florida, dobbiamo vedere assieme a che punto sono gli immobili e alcune ricerche che stiamo facendo, ci aggiorneremo sulla situazione delle diverse ristrutturazioni che abbiamo in atto e sulle diverse novità che sono in programma, in modo da seguire sempre meglio i nuovi clienti che stanno per iniziare con noi.

Tra un appuntamento e l’altro non riesco a passare per casa, e così mi sono fermato ad uno Starbucks (la connessione internet che offrono a volte è la mia salvezza) e sto utilizzando questo momento per rimanere in contatto con te.

Il prossimo viaggio, Francesca, la collaborazione e il futuro del mercato immobiliare

Il prossimo viaggio, Francesca, la collaborazione e il futuro del mercato immobiliareL’immobiliare è la mia più grande passione. Dico sempre di aver avuto la fortuna di fare della mia passione, il mio lavoro e ne sono grato.

Quindi non mi stanco mai di dedicarci tempo ed energie e non smetto mai di ricercare per migliorare e lavorare sempre al meglio in questo settore.

Quello che amo di più di questo settore è il fatto che nell’immobiliare (a differenza di chi investe in borsa o cose simili) si vince solo se si fa un grande lavoro di squadra. Da sempre in questo settore, da soli non si fa niente.

Di conseguenza le collaborazioni, se anche tu sei stato capace di contornarti delle persone giuste, sono la cosa più bella.

Ormai la nostra attività è sempre più conosciuta, sei anni fa siamo stati i pionieri, e oggi veniamo invitati come speaker ad eventi sull’immobiliare, siamo su riviste, e su siti web di importanza nazionale e sempre più persone scelgono di iniziare il loro business immobiliare negli Stati Uniti con noi.

Speaker ad un importante evento sul mercato immobiliare italiano, un invito che non è arrivato per caso

Speaker ad un importante evento sul mercato immobiliare italiano, un invito che non è arrivato per casoOrmai lo sai, grazie alla nostra attività, a quello che abbiamo fatto finora e che continuiamo a fare, abbiamo la possibilità di conoscere da vicino come si sta evolvendo il mercato immobiliare USA.

Non solo, avendo uno studio di progettazione edile in Italia, abbiamo la possibilità di tenere sottocchio anche il mercato immobiliare italiano.

La nostra non è una visione superficiale come quella che può avere chi ha fatto qualche viaggio negli USA o chi ha magari partecipato a qualche evento dove si parlava di Stati Uniti.

La nostra è una visione tecnica da addetti del settore. Vivo dall’interno (da operatore del mercato) tutte le evoluzioni, le interazioni e i cambiamenti che avvengono ogni giorno nel mercato immobiliare Americano e Italiano.

Conosco bene il mercato immobiliare perché grazie alla nostra attività ci opero ogni giorno in Italia e in USA. Soddisfo le richieste del mercato immobiliare Americano, acquistando case da ristrutturare, che poi trasformo in case perfette per gli acquirenti Americani; in Italia invece affianco chi opera nel mercato immobiliare (costruttori) attraverso il nostro studio di ingegneria.

Operazione immobiliare Pantera Rosa conclusa: ecco i numeri finali

Operazione immobiliare Pantera Rosa conclusa: ecco i numeri finaliCon oggi, può dirsi veramente conclusa l’operazione immobiliare Pantera Rosa.

Come hai notato, abbiamo visto l’operazione immobiliare Pantera Rosa in tempo reale. Infatti, avrai notato che ci sono stati dei tempi di pausa, non abbiamo fatto annunci roboanti, non abbiamo promesso cose che non esistono, ti abbiamo fatto vedere così come sono le cose con i tempi reali.

Lo sai bene anche tu (se frequenti questo blog) che ci sono momenti di pausa durante la ristrutturazione, che dipendono magari da un permesso o dal ritardo nella consegna di un materiale.

Non solo, ci sono dei tempi di pausa nella fase di acquisto. Trovare le operazioni immobiliari (ne condividiamo solo alcune online) non è immediato.

Noi cresciamo, l’azienda si evolve e dal 1 Agosto qualcosa cambia

Noi cresciamo, l’azienda si evolve e dal 1 Agosto qualcosa cambiaQuando, qualche anno fa, abbiamo deciso di condividere la nostra esperienza attraverso questo blog, lo abbiamo fatto perché eravamo sorpresi dagli standard qualitativamente bassi offerti da chi si occupa di immobiliare negli Stati Uniti.

Erano persone alla prima esperienza che sicuramente avevano scoperto da poco questo mercato e di conseguenza offrono un servizio molto scarso.

Non che queste persone fossero stupide, ma semplicemente essendo alla loro prima esperienza non sapevano come muoversi sul mercato.

Invece, quando è partito il blog noi avevamo già anni di operazioni immobiliari alle spalle, operazioni immobiliari che facevamo per noi in sequenza e senza tanta pubblicità.

In tutti questi anni è proseguita senza sosta la nostra attività, abbiamo sempre tenuto sotto osservazione il mercato, e come era naturale abbiamo pian piano alzato l’asticella, alzato gli standard, costringendo gli altri a lasciare questo mercato o ad inseguire ciò che facevamo (finalmente qualcuno lo abbiamo costretto a lavorare).

Il mercato immobiliare americano e l’inesperienza dietro l’angolo

Il mercato immobiliare americano e l’inesperienza dietro l’angoloSiamo nuovamente in Italia.

Sono felice di essere rientrato in Italia perché non rientro fra quelle persone che dicono: “In Italia fa tutto schifo”. Non è il mio modo di essere.

Sono onesto e lo dico senza problemi: così come negli Stati Uniti alcune attività come l’immobiliare vanno molto meglio e in un certo senso fare business è molto più vantaggioso, allo stesso modo in Italia non c’è paragone per quanto riguarda il cibo e la cultura, i legami duraturi e profondi che si instaurano con le persone che ci stanno attorno.

Proprio perché amo fare esperienze nuove, comunque non mi piace stare fermo a lungo nello stesso posto e mi piace conoscere realtà diverse; viaggiare rientra fra le cose che mi piacciono fare.